Dopo aver conseguito la laurea in architettura nel 1983 con il professor Fabio Reinhart, collabora dapprima con con lo studio di architettura Sergio Calori, poi con gli architetti Marco d’Azzo e Misha Groh e infine, nel 2000, apre il proprio studio di architettura ad Agno.
Per Giulio, ogni progetto è un insieme di emozioni e forme, che si esprimono perfettamente regalando un’anima alle sue creazioni.

Guardando le fotografie di Alexandre Zveiger si scorge la capacità artistica nel cogliere la bellezza dell’architettura in tutti i dettagli.