Alberto Battaglia

Il progetto prevede l’edificazione di una casa bifamiliare con atelier d’architettura.

Un concetto impiantistico che si può leggere e comprendere soprattutto dai suoi scatti dall’alto.

Il suo volume vuole riempire nella quasi totalità il fondo sul quale sorge, tenendo comunque in considerazione gli arretramenti imposti dal piano regolatore.

I due volumi vengono adagiati su quello che una volta era il profilo del terreno naturale. Questi vengono poi collegati tra loro da elementi architettonici che ne definiscono in maniera chiara anche gli spazi esterni.

I fronti principali, totalmente vetrati, mostrano in maniera molto chiara e decisa l’orientamento dell’intero complesso.

La purezza delle linee dei volumi esterni trovano riscontro anche con il minimalismo dei suoi spazi interni.

La luce naturale diventa protagonista e conferisce anche dinamismo durante le diverse stagioni.

Il suo spazio principale esterno, definito da elementi edili chiari e spazi vivibili, diventa parte dello spazio giorno principale, unendosi armoniosamente tra loro.