Massimo Collura

Questa piccola abitazione, pensata per accogliere 1-2 persone, è ospite di una porzione di territorio ai limiti tra una zona residenziale e la zona naturale.

Un’orografia del terreno impegnativa che è stata rispettata e una costruzione che si inserisce con rispetto, lasciando la natura quale protagonista.

Spazi interni minimali che interagiscono con l’esterno grazie ad aperture controllate e direzionate per godere appieno della vista circostante.

Una casa minimale, essenziale, senza fronzoli, che racchiude l’essenza dell’abitare libero di qualità, senza lussi.